Nuovo stabilimento di Detroit

Costruiamo il futuro partendo dalle nostre radici


  • Costruiamo il futuro partendo dalle nostre radici

Investimenti strategici in cinque impianti già esistenti e la costruzione di un nuovo stabilimento di assemblaggio consolidano l’impegno di FCA nei confronti del Michigan e di Detroit.


18 febbraio 2020 - Nel mondo dell’industria automobilistica, la rilevanza storica di Detroit e delle comunità confinanti è innegabile. Ora, con il recente annuncio di nuovi investimenti, FCA si prepara a espandere la sua presenza con la costruzione del primo nuovo stabilimento di assemblaggio all’interno dei confini urbani di Detroit in quasi 30 anni.

A febbraio 2019 FCA ha annunciato un investimento da 4,5 miliardi di dollari per espandere la capacità produttiva nel Michigan e incrementare lo sviluppo dei suoi marchi principali con la produzione di due nuovi modelli Jeep e le loro versioni elettrificate al fine di soddisfare le crescenti richieste del mercato.

“Tre anni fa, FCA ha intrapreso un cammino mirato alla crescita della redditività facendo leva sulla forza dei marchi Jeep e Ram attraverso il riallineamento della nostra capacità produttiva negli Stati Uniti. [Questo] annuncio rappresenta la fase successiva di questa strategia”, spiega Mike Manley, Amministratore Delegato di FCA.

TOTALE INVESTIMENTI IN MICHIGAN (4,5 miliardi di dollari)
- Detroit (2,5 miliardi di dollari)
NUOVO STABILIMENTO DI ASSEMBLAGGIO (Detroit)
1,6 MILIARDI DI DOLLARI
Nuovo SUV Jeep full-size a tre file (alimentazione tradizionale + PHEV) Lancio a fine 2020 Jeep Grand Cherokee di nuova generazione (alimentazione tradizionale + PHEV) Posti di lavoro creati: 3.850
STABILIMENTO DI ASSEMBLAGGIO JEFFERSON NORTH (Detroit) 900 MILIONI DI DOLLARI
Dodge Durango Jeep Grand Cherokee di nuova generazione (alimentazione tradizionale + PHEV) Posti di lavoro creati: 1.100
STABILIMENTI DI STAMPAGGIO STERLING E WARREN 400 MILIONI DI DOLLARI
A sostegno dell’incremento della produzione Posti di lavoro creati: 80
STABILIMENTO MOTORI DUNDEE 119 MILIONI DI DOLLARI
Trasferimento della produzione di motori Pentastar dallo stabilimento Mack Avenue
STABILIMENTO DI ASSEMBLAGGIO WARREN TRUCK 1,5 MILIARDI DI DOLLARI
Nuove Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer (alimentazione tradizionale + PHEV) Lancio inizio 2021 Ram 1500 Classic Posti di lavoro creati: 1.400

Questi investimenti dimostrano l’impegno e la dedizione dell’azienda nel voler mettere radici profonde nelle comunità in cui opera e in cui vende i propri veicoli. Essi non solo pongono le basi per una produzione più efficiente e ottimizzata, portando grandi vantaggi a FCA, ai suoi marchi, e futuri clienti, ma hanno anche un effetto enorme sulle comunità locali, a partire dalle nuove opportunità di lavoro. Con l’investimento da 4,5 miliardi di dollari FCA punta infatti a creare quasi 6.500 nuovi posti di lavoro, di cui quasi 5.000 solo a Detroit.

Uno stabilimento di assemblaggio all’avanguardia Jeep®

Grazie a un investimento da 1,6 miliardi di dollari FCA sta convertendo i due impianti che costituiscono lo stabilimento motori Mack Avenue di Detroit in uno stabilimento di assemblaggio all’avanguardia per veicoli Jeep. Quasi 700 persone lavorano praticamente senza sosta da maggio per convertire lo stabilimento motori di Detroit in un sito per l’assemblaggio di veicoli, attrezzando l’attuale impianto Mack I per l’assemblaggio generale e riqualificando il Mack II come nuovo reparto carrozzeria. In aggiunta al lavoro sugli impianti esistenti, procede anche la costruzione di un elemento fondamentale per ogni stabilimento di assemblaggio, il reparto verniciatura. Un primo traguardo nel progetto di costruzione è stato raggiunto ad agosto, con la posa della prima delle 299 colonne in acciaio che costituiranno la struttura portante del nuovo reparto verniciatura, che si estenderà su 7.339 metri quadrati. Da allora ogni giorno 20 autocarri trasportano sul sito nuove attrezzature per la costruzione della struttura.


Una volta completato, il nuovo sito sarà lo stabilimento FCA più efficiente e sostenibile del Nord America, dotato delle tecnologie e dei processi più avanzati, e con il tasso di emissioni di COV più basso di ogni altro stabilimento di assemblaggio automobilistico negli Stati Uniti. L’impegno ecologico dell’azienda si sviluppa su sei aree prioritarie: miglioramento della qualità dell’aria, miglioramento paesaggistico, riduzione e gestione dell’impatto delle acque piovane, protezione degli habitat degli impollinatori e della fauna selvatica, offerta di opportunità a sostegno dell’educazione e dello sviluppo delle comunità locali.

Il nuovo stabilimento produrrà un nuovo SUV Jeep full-size a 7 posti e la nuova generazione della Jeep Grand Cherokee, incluse le versioni elettrificate di entrambi i modelli. Le prime unità dei modelli a 7 posti dovrebbero uscire dallo stabilimento entro la fine del 2020, seguite dalla nuova Grand Cherokee nella prima metà del 2021. L’impianto avrà anche un impatto significativo sull’occupazione della zona, con 3.850 nuovi posti di lavoro previsti.

In aggiunta al progetto Mack, 900 milioni di dollari verranno destinati al rinnovo e alla modernizzazione dello stabilimento di assemblaggio Jefferson North per proseguire la produzione del Dodge Durango e della nuova generazione della Jeep Grand Cherokee. FCA prevede di creare così 1.100 nuovi posti di lavoro a Jefferson North.

L’impegno di FCA nei confronti di Detroit va al di là della creazione di stabilimenti e di occupazione. L’azienda e la città hanno infatti sottoscritto un accordo a beneficio della comunità, accordo che prevede lo stanziamento di oltre 35 milioni di dollari per il miglioramento delle aree adiacenti agli stabilimenti, per lo sviluppo delle aree residenziali e della forza lavoro, per programmi educativi e formativi, e per iniziative ambientali. Questi progetti, che sono in aggiunta all’investimento finanziario dell’azienda nei suoi stabilimenti, sono stati individuati attraverso settimane di incontri con gli abitanti delle aree che circondano gli impianti.

Come ha affermato Mark Stewart, Chief Operating Officer di FCA in Nord America: “Il nostro futuro è nei cuori e nelle menti dei giovani che crescono e prosperano a Detroit… per questo lavoreremo insieme alle organizzazioni locali per elevare ulteriormente il livello di quest’area”.


Gli altri 2 miliardi di dollari di investimenti annunciati verranno impiegati negli stabilimenti di Warren Truck, Warren Stamping, Sterling Stamping e Dundee Engine, andando ad aggiungere quasi 1.500 nuovi posti di lavoro tra le fila di FCA. A Warren Truck andranno 1,5 miliardi di dollari per rinnovare l’impianto in vista della produzione delle nuove Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer, incluse le versioni elettrificate di entrambe, e per continuare la produzione del Ram 1500 Classic. Gli stabilimenti di Warren Stamping e Sterling Stamping riceveranno un investimento complessivo di 400 milioni di dollari per sostenere l’aumento della produzione. La produzione dei motori Pentastar, prima di competenza dello stabilimento Mack, viene spostata a quello di Dundee con un investimento aggiuntivo di 119 milioni.

Storie Collegate

Il Ram 1500 si aggiudica il titolo di North American Truck of the Year

Leggi di più

Jeep® presenta Gladiator, il pickup medio con le capacità off-road migliori di sempre

Leggi di più