Sign In
BORSA ITALIANA
10.03 EUR -0.10 %
NYSE
11.75 USD +0.00 %
Search
BORSA ITALIANA
10.03 EUR -0.10 %
NYSE
11.75 USD +0.00 %
Search

Sviluppiamo mobilità sostenibile

​Rispondere ai bisogni di mobilità dei clienti attraverso soluzioni sempre più sostenibili è una delle sfide più complesse per l’industria automobilistica.

Per offrire soluzioni sostenibili a un vasto pubblico di clienti, ci impegniamo a ridurre l’impatto ambientale dei nostri veicoli per tutto il ciclo vita e a rispondere alle richieste dei consumatori in ogni mercato dove operiamo.

Portiamo avanti questo impegno considerando e valorizzando le caratteristiche di ciascun mercato in termini economici, geografici e di disponibilità dei carburanti.

Nel 2016, FCA ha iniziato la produzione della Chrysler Pacifica ibrida, il primo minivan ibrido nel mercato.

 

Come dichiarato dall’Agenzia della Protezione Ambientale ( EPA), i consumi sono pari a 84 miglia per gallone equivalente (MPGe), mentre in modalità completamente elettrica si stima un’autonomia pari a 33 miglia e zero emissioni.

​​​​

Al Consumer Electronics Show (CES) del 2017 di Las Vegas (Stati Uniti), è stata svelata la Chrysler Portal, un concept completamente elettrico. La Chrysler Portal è l’interpretazione innovativa della prossima generazione di trasporto per le famiglie della generazione dei millennials.

Dal 1997, il Gruppo ha venduto oltre 720.000 auto e veicoli commerciali alimentati a metano. Nel 2016, FCA si è confermata tra i leader europei con oltre 31.000 veicoli immatricolati e una quota di mercato pari a circa il 45 %. Nel 2017, la produzione della 300.000esima Panda a metano ha segnato un’importante pietra miliare nell’impegno a proteggere il pianeta evitando complessivamente l’emissione di circa un milione di tonnellate di CO2.

 

In Brasile, abbiamo venduto nel 2016 più di 329.000 veicoli con alimentazione Flexfuel e TetraFuel (corrispondenti a circa il 90% delle vendite). Sempre in Brasile, abbiamo partecipato al programma INMETRO del Governo brasiliano (PBEV - Brazilian Labeling Program Vehicle) finalizzato al monitoraggio dei consumi dei veicoli. Nel 2016, 113 veicoli FCA sono rientrati nella classifica PBEV.

​​​ 

Consapevole del cambiamento delle aspettative dei consumatori e dell’evoluzione degli scenari della mobilità, FCA dedica risorse alla ricerca, sviluppo e sperimentazione di tecnologie innovative, incluso un numero crescente di soluzioni di connettività, mobilità e di tecnologie a guida autonoma.

Ci dedichiamo a sviluppare soluzioni sostenibili e innovazioni per la mobilità attraverso i nostri centri di ricerca e sviluppo nel mondo. Le attività di ricerca e innovazione coinvolgono circa 20.600 dipendenti in 87 siti nel mondo.

I dipartimenti di Product Development di Torino e Modena (Italia) sono i principali centri di Ricerca e Sviluppo nella regione Emea. In Nafta, le attività di ricerca e sviluppo sono condotte principalmente presso il Chrysler World Headquarters, il Chrysler Technology Center a Auburn Hills (U.S.) e l’Automotive Research and Development Centre a Windsor (Canada).

​​

I veicoli sono al giorno d’oggi più flessibili e personalizzati rispetto al passato e sono progettati sia per la guida urbana ed extra urbana. Guardando al futuro della mobilità e alla potenziale risposta ai cambiamenti del mercato, FCA ha lanciato varie iniziative che descrivono l’impegno del Gruppo a rispondere a queste nuove sfide.

Enjoy è un servizio di car-sharing che offre una flotta di veicoli ad alta efficienza ai guidatori urbani. È stato lanciato a Milano da ENI alla fine del 2013 in partnership con FCA che ha fornito più di 2.100 veicoli.

 

​​ 

Anche attraverso il coinvolgimento del cliente e l’ottimizzazione del suo comportamento alla guida le nostre vetture possono essere più sostenibili per l’ambiente.

Eco:Drive è un software sviluppato da FCA che analizza il comportamento di guida e fornisce suggerimenti personalizzati agli automobilisti per migliorare il loro stile di guida, riducendo così consumi ed emissioni dei veicoli. A fine 2015, più di 111.800 clienti in Europa hanno utilizzato questo software.

La nuova Chrysler Pacifica ibrida offre un “efficiency coach”, un istruttore di efficienza energetica virtuale che, attraverso un display, suggerisce al conducente come guidare in modo più efficiente massimizzando il tempo speso nella modalità “Battery”. L’efficiency coach suggerisce inoltre al conducente come ottimizzare il consumo energetico in fase di accelerazione e fornisce supporto in fase di frenata con lo scopo di trarre il massimo beneficio della rigenerazione della stessa a vantaggio della carica delle batterie.